Modenafiere
MODENAFIERE
Condividi
Facebook
Twitter
Email

NEWS » CHIUSURA BILANCIO 2011

ModenaFiere: approvato il Bilancio di Esercizio 2011

Nuovi eventi strutturati - Attenzione al marketing territoriale - Miglioramento dei servizi offerti – Fare sistema
il gruppo BolognaFiere apprezza i risultati e conferma il ruolo di ModenaFiere nelle sue specializzazioni per il successo del piano industriale di gruppo


Nei giorni scorsi l’Assemblea dei Soci di ModenaFiere ha approvato il Bilancio 2011: la società, partecipata al 51% da Bologna Fiere e al 49% dalle Istituzioni modenesi (Comune di Modena, Provincia di Modena, Camera di Commercio e Promo), ha chiuso l’esercizio con un utile di €. 9.609 Euro al netto da imposte, sostanzialmente in linea con quello dell’esercizio precedente.
Il Presidente Alfonso Panzani considera più che soddisfacente il risultato di gestione rispetto al quadro complessivo del settore fieristico, che continua a registrare situazioni di criticità in un mercato dove la concorrenza è sempre più accentuata.
Il Presidente del Gruppo BolognaFiere Duccio Campagnoli ha espresso a ModenaFiera e al Presidente Panzani soddisfazione per il risultato positivo conseguito che contribuisce al buon risultato di bilancio del Gruppo e testimonia l’efficacia delle scelte compiute che hanno puntato e punteranno, anche nel piano industriale 2012 -2015 del gruppo, accanto allo sviluppo di BolognaFiere, alla valorizzazione delle specializzazioni territoriali anche con il ruolo di ModenaFiere in particolare nel campo della motoristica e dell’entertainment
ModenaFiere presenta un calendario fieristico di tutto rispetto con manifestazioni di nicchia altamente. specializzate, leader nel loro settore e soprattutto di rilevanza per il territorio e di servizio per la città.
Grazie alla collaborazione dei propri soci, la Società ha intrapreso in questi ultimi anni un percorso innovativo, per evitare l’immobilismo e puntare sulla creazione di un patrimonio fieristico, indispensabile per contrastare la concorrenza.
Nel corso del 2011 ModenaFiere ha proseguito nello sforzo operato in termini di innovazione e qualificazione del quartiere fieristico, nel rispetto di un progetto pluriennale finalizzato ad offrire servizi ai visitatori ed agli espositori, all’insegna di : avanguardia, flessibilità e funzionalità.
Le iniziative di carattere assembleare ed i meeting aziendali ospitati, come ad esempio l’Assemblea della Banca Popolare dell’Emilia e la Convention annuale della Lamborghini, confermano la duttilità del quartiere fieristico, contenitore ideale per svolgere gli eventi più diversi, non prettamente fieristici.
Il Presidente Panzani sottolinea che le eccellenze presenti sul nostro territorio meritano un approfondito lavoro di ricerca e fattibilità, volto a creare nuove iniziative strettamente collegate al tessuto imprenditoriale. Proprio in quest’ottica si sta lavorando ad alcuni progetti che, ci auguriamo, possano portare nuovi eventi e costituire quell’impulso indispensabile per riaffermare le qualità e le professionalità che caratterizzano le nostre produzioni anche in un’ottica di internazionalizzazione.
Infine ModenaFiere auspica il rafforzamento della già condivisa volontà di “fare sistema” assieme all’amministrazione locale ed alle istituzioni in generale.
In conclusione il Presidente Panzani desidera ringraziare tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato: il presidente Verrini e il Consiglio di Amministrazione che l’hanno preceduto, gli Azionisti, i nuovi Consiglieri, l’attuale Collegio Sindacale e l’Amministratore delegato Paolo Fantuzzi con tutto il suo motivato e capace team.


maggio 2012


Acquista online
Biglietteria online
MODENAFIERE: BILANCIO DELLA 79^ EDIZIONE
Fiera di Modena: oltre quota 80mila visitatori
Molto appr...
Ingresso gratuito, sette i giorni d’apertura, trecento espositori, oltre duecento gli eventi. A fian...
Leggi tutte le news